Apparati critici

Curriculum

2015 Arte del tempo reale
  Realismo informale
2014 Arte al metro
  Artisti di Sicilia
  Per e con Nisveta
  Vittoria sperimenta
2013 Poesie d'amore
  Sampieri buy  (Amore)
  Cubo QUAM
2012 Sul segno degli Artisti #15
  Opere  (Festival del Cinema di Frontiera al Castello di Donnafugata)
  Welcome to paradise 2
  Arte in arte - Estasi
  Corpo e materia  (bi - personale con Ezio Cicciarella)
2011 Realismi e Linguaggi
  Dell'Amore  (Testo Critico Andrea Guastella e Giulia D'Urso)
  Made in Sicily
  Made in Sicily
  G.A.F giovane arte fiera
  L'annunciazione e il contemporaneo
  Poligonale artistica- Notti blu
2010 Diversità per identità
  Confronto per identità
  Integrazione per identità
  Particolari  (atelier Ottavia Failla)
  A tutto volume  (Pagine d'arte. Ilde Barone adotta "In vino Veritas")
  Quadreria dei poeti passanti
  Ottomarzo
  Salotto Musa  (con Franco Battiato e Manlio Sgalambro)
  Gruppo Asterisco
  L'Annunciazione 35 pittori per Antonello da Messina
  Caravaggio contemporaneo
  Collettiva
  Il Gruppo Asterisco
  L'Annunciazione 35 pittori per Antonello da Messina
2009 Il dove della luce
  Appunti.rosso
2008 Prakrti
  Mondo perfetto
2007 95121 ZONA SUD  (L'energia a servizio dell'arte)
  ISOLE
  ARTOUR-O
2006 Omaggio a Quasimodo
  Progetto ISIDEM  (con Duncan Marquiss)
  Progetto ISIDEM  (con Sancho Silva)
  Progetto ISIDEM  (Rats in the Basament)
2005 50 Artisti per Kaos  (con Paolo e Vittorio Taviani)
  Pixel
  Arte da mangiare
  Pasqua Etiope
2004 Sguardi nudi
2003 Kermesse di Moda e Costume
2002 Oltre il viaggio
  Moses und Aron  (Opera di Shoeneberg)
  Aquiloni d'Arte in Volo
  Oltre il viaggio
2001 Da Capo a Capo
  Ottavo premio nazionale "M. Marchese"
  Random
  Il Genio di Palermo  (con Vettor Pisani e Studio Azzurro)
  Emilio Isgrò 1964/2000
  Luoghi e Loghi


Da Appunti.rosso

F.Sarnari

Qualche tempo fa ho avuto modo di leggere nei lavori di Ilde due diverse componenti, meglio dire due tipi di linguaggio, due scansioni di relazione, non in antitesi fra loro. Ciò che notavo a quel tempo, e che adesso nuovamente noto con una precisazione non più disinvolta ed istintiva, ma a livello più consapevole, è che nella sua pittura prevalgono due elementi fondamentali.

Franco Sarnari


Sintesi della bellezza femminile

P.Nifosì

E' l'eros il tema dominante dell'attuale ricerca pittorica di Ilde Barone, l'eros che coincide col nudo femminile, evocato e reso non nella sua evidenza fotografica, ma celato, in parte visto all'interno di uno spazio pittorico materico molto ricercato e prezioso, fatto da pigmenti di colori puri accostati in una sorta di mosaico alla Signac o a certo Balla.

Paolo Nifosì


Ilde

Antonio Sarnari

Quando penso ai lavori di Ilde mi commuove la fragilità di un'opera delicata e mi intimorisce, nella stessa, la durezza del colore, la rigidezza del gesto.
Quando penso agli oli trovo una cruda dilatazione della materia e pure una meravigliosa romanticità degli affetti, dialogo con i corpi e contrasto di questi con l'anima.

Antonio Sarnari


Arte è necessità

Giulia D'Urso

Dai quadri di Ilde Barone emerge con chiarezza come dipingere sia una profonda, innegabile necessità. Una necessità che la spinge ad indagare gli spazi più intimi dell'esistenza, esprimendoli in un tutto armonico. Ed è proprio il contrasto tra la fermezza del tratto pittorico e la romantica delicatezza, insita nella sensibilità femminile, a scandire il ritmo dei suoi lavori.

Giulia D'Urso


Le donne nascono dal colore (solo le donne però)

Francesco Silvestri (attore, regista, drammaturgo)

Le donne nascono dal colore.
(Solo le donne, però).

Si formano, appaiono, si lasciano intravedere in movimenti fetali di epifania.
Sembra che nuotino nel liquido amniotico dell'intera gamma delle tinte.

Francesco Silvestri (attore, regista, drammaturgo)


La sfida del corpo

Andrea Guastella

Un corpo piegato, vissuto. Questo rivela l'occhio lucido e impassibile con cui Ilde Barone scruta il mondo. Un mondo, va detto, coincidente con la propria vita.
E quando parlo di vita non mi riferisco a un fatto generico ma a una archeologia privata dei sentimenti, dei ricordi, delle azioni: una materia incandescente, dolorosa che, non a caso, l'artista allontana da sé lavorando su supporti fotografici.

Andrea Guastella


Dio è madre

Vittorio Sgarbi

La prima considerazione che mi ispira l'opera di Ilde Barone é che se davvero esiste uno specifico femminino, cosa di cui nessuno dubiterebbe, non risultassero ancora così vaghi e inconsistenti i tentativi di chiarire in che cosa consista di preciso, poche altre sue manifestazioni potrebbero essere più convincenti della sua arte, alludendo, in particolare, alla sua produzione più recente.

Vittorio Sgarbi


Dal bianco

Alessia Scarso

L’incontro con Ilde è una notte di cielo stellato. Un respiro profondo. Una calda puntina sul fonografo. Siamo cresciute negli stessi luoghi. Abbiamo respirato lo stesso vento. Vissuto gli stessi gesti. In parallelo. I nostri cammini hanno calpestato poi strade diverse, in ricerca ognuna della propria espressività. Conoscerla e raccontarla è stato come un viaggio di ritorno, ma in un luogo sconosciuto.

Alessia Scarso